Cinghiali, caprioli e sicurezza stradale

La Provincia di Asti e la Scuola di Biodiversità di Villa Paolina vi invitano alla giornata  di studio dedicata alla problematica degli incidenti stradali causati dagli animali selvatici.

Durante la mattinata interverranno studiosi ed esperti in materia che illustreranno problemi e possibili soluzioni e precauzioni per ridurre il più possibile il numero di incidenti stradali causati dalla fauna, in particolar modo ungulati come caprioli e cinghiali.

Asti, venerdì 10 giugno 2016 ore 9:00 Polo Universitario Asti Studi Superiori ex caserma Colli di Felizzano Piazzale Fabrizio De Andrè

modera Prof. Pier Giuseppe Meneguz – Università di Torino

Programma

Ore 9:00 – Registrazione

Ore 9:15 – Saluti delle Autorità

Ore 9:30 – Nicola Putzu (Università del Piemonte Orientale)
La distribuzione temporale e spaziale degli incidenti stradali con il coinvolgimento di animali selvatici in provincia di Asti.

Ore 9:50 – Davide Bonetto (Provincia di Cuneo)
Prevenzione e mitigazione: l’esperienza della provincia di Cuneo

Ore 10:10 – Intervento Regione Piemonte

Ore 10:30 – Avv. Oscar Altavilla, del Foro di Vercelli
Responsabilità per danni da ungulati selvatici – ultime sentenze .

Ore 10:50 – Simone Ricci (Regione Umbria)
Il Progetto LIFE Strade: prevenzione degli incidenti stradali con la fauna selvatica in Italia Centrale.

Ore 11:10 – Dibattito tra Amministratori Locali

Ore 12:00 – Chiusura dei lavori

 

Cinghiali, Caprioli e sicurezza stradale

facebooktwitter

2 pensieri su “Cinghiali, caprioli e sicurezza stradale”

  1. Buongiorno, vorrei sapere su cosa sarà centrato il dibattito? Se sulle possibili soluzioni di miglioramento di barriere stradali, costruzione corridori ecologici per salvaguardare le specie selvatiche? O per caso verranno menzionati i cacciatori come fonte di soluzione al problema ? Attendo gradito riscontro e porgo cordiali saluti

    1. Gentile Anastasia,
      dal programma si evince come l’argomento venga trattato prendendo spunto dalle esperienze più virtuose che abbiamo a livello regionale e nazionale, con interventi programmati per illustrare come il problema degli incidenti stradali con ungulati viene gestito. Durante gli interventi ampio spazio verrà dato a possibili soluzioni e mitigazioni, per ridurre il più possibile il rischio di collisioni e per questo abbiamo invitato chi si occupa del Life Strade http://www.lifestrade.it/index.php/it/ .

      Su questi temi si svolgerà il dibattito a cui tutti sono invitati a partecipare. Spero di incortarLa Venerdì.

      Enrico Caprio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>