Resoconto del Festival dei Rondoni 2015

Importanti spunti di riflessione sulle tematiche della biodiversità urbana sono emersi durante il Festival dei Rondoni svoltosi ad Asti il 27 giugno 2015 presso il Polo Universitario di Asti, organizzato dalla Scuola di Biodiversità Villa Paolina in collaborazione con il Gruppo Piemontese Studi Ornitologici, la Lipu sezione di Asti  e con il patrocinio del collegio dei Geometri della provincia di Asti e la partecipazione dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Asti Maria Bagnadentro.

Continua a leggere

facebooktwitter

Festival dei rondoni 2015

La Scuola di Biodiversità di Villa Paolina aderisce al Festival dei rondoni 2015 in collaborazione con il Gruppo Piemontese Studi Ornitologici, LIPU sezione di Asti e Collegio provinciale dell’Ordine dei Geometri di Asti.

Asti, sabato 27 giugno 2015 ore 9.15
Polo Universitario Asti Studi Superiori
ex caserma Colli di Felizzano
Piazzale Fabrizio De Andrè Continua a leggere

facebooktwitter

Uscita del corso di Lepidotterologia dell’Università di Torino nel SIC di Valmanera.

Giovedì 4 e venerdì 5 giugno si è svolta l’uscita-laboratorio in campo del corso di Lepidotterologia, appartenente alla Laurea Magistrale in Biologia dell’Ambiente dell’Università degli studi di Torino, tenuto dal prof. Emilio Balletto e dalla dott. Simona Bonelli. L’iniziativa rientra tra le attività di collaborazione tra l’università di Torino e la la Scuola di Biodiversità Villa Paolina.


L’uscita ha coinvolto 15 studenti che stanno frequentando questo corso di Laurea, guidati dalla dott.sa Simona Bonelli e dalla sua assistente dott.sa Francesca Barbero. L’area di studio è stata una parte del SIC di Valmanera ad Asti.

Le docenti insieme a 10 studenti hanno soggiornato nella notte tra il 4 e il 5 giugno nella Casa per Ferie del Centro di Educazione Ambientale WWF “Villa Paolina”.
Durante il primo giorno il gruppo ha studiato le tecniche e i metodi di campionamento per censire e quantificare i lepidotteri diurni presenti nel SIC Valmanera: utilizzando i metodi dei transetti e Cattura – Marcatura – Ricattura, dalle ore 10 alle ore 16.00 sono stati individuati più di 100 lepidotteri diurni all’interno di un prato xerico presente nel SIC in località Bricco Giberto, individuando tra l’altro 16 specie delle quali una è attualmente in fase di studio, in quanto probabilmente non ancora segnalata all’interno del SIC.
Rientrati nell’Oasi per la cena, si è proseguito durante la sera mostrando loro la tecnica della trappola luminosa per campionare i lepidotteri notturni, con l’intervento di Oscar Maioglio, attivista WWF.
Venerdì 5 giugno si è svolta invece la parte di laboratorio di Lepidotterologia all’interno del Museo di Villa Paolina e del suo laboratorio: le docenti hanno spiegato le tecniche per studiare in laboratorio i Lepidotteri ed allestire una collezione di riferimento creando tre stand: uno nella sala delle collezioni entomologiche, dove si analizzavano le nervature alari per determinare le specie censite; un secondo stand, nel salone centrale del museo dove venivano preparati e poi osservati al microscopio con chiavi dicotomiche gli apparati genitali dei lepidotteri, importanti caratteri diagnostici per l’identificazione di alcune specie; un terzo stand, nella sala laboratorio, dove veniva illustrato come spillare correttamente e preparare una collezione entomologica.
Gli studenti hanno partecipato con interesse e impegnandosi in prima persona nelle varie attività, imparando le fasi pratiche del lavoro dell’entomologo, integrando così la preparazione teorica ricevuta durante le lezioni del corso di Lepidotterologia seguite all’Università di Torino.
L’esperienza è piaciuta molto a studenti e docenti, che hanno affermato che la struttura di Villa Paolina ha le caratteristiche ideali per corsi simili, e hanno confermato che ritorneranno in occasione del prossimo corso di Lepidotterologia.

DSCF4871 (Copy)DSCF4872 (Copy)DSCF4880 (Copy)

facebooktwitter