Pubblicato online il materiale della giornata di studio su CINGHIALI, CAPRIOLI E SICUREZZA STRADALE

Sicurezza stradale e danni causati dagli animali selvatici: il problema visto dal mondo scientifico

IMG_3244_2
Apertura dei lavori con i saluti dell’Assessore all’Agricoltura Giorgio Ferrero e la moderazione del Prof. Pier Giuseppe Meneguz

“Cinghiali caprioli e sicurezza stradale” è l’argomento affrontato, il 10 giugno, nel convegno al polo universitario Uni Astiss organizzato dalla Provincia di Asti e dalla Scuola di Biodiversità di Villa Paolina. Alla giornata di studio hanno partecipato amministratori, dirigenti regionali e provinciali, operatori del settore di vigilanza e prevenzione dei rischi causati dagli animali selvatici.  La Regione Piemonte, attraverso l’assessorato all’Agricoltura partner del convegno è in prima fila per adottare strategie per limitare i rischi di incidenti. Continua a leggere

facebooktwitter

Cinghiali, caprioli e sicurezza stradale

La Provincia di Asti e la Scuola di Biodiversità di Villa Paolina vi invitano alla giornata  di studio dedicata alla problematica degli incidenti stradali causati dagli animali selvatici.

Durante la mattinata interverranno studiosi ed esperti in materia che illustreranno problemi e possibili soluzioni e precauzioni per ridurre il più possibile il numero di incidenti stradali causati dalla fauna, in particolar modo ungulati come caprioli e cinghiali.

Asti, venerdì 10 giugno 2016 ore 9:00 Polo Universitario Asti Studi Superiori ex caserma Colli di Felizzano Piazzale Fabrizio De Andrè

modera Prof. Pier Giuseppe Meneguz – Università di Torino

Programma

Ore 9:00 – Registrazione

Ore 9:15 – Saluti delle Autorità

Ore 9:30 – Nicola Putzu (Università del Piemonte Orientale)
La distribuzione temporale e spaziale degli incidenti stradali con il coinvolgimento di animali selvatici in provincia di Asti.

Ore 9:50 – Davide Bonetto (Provincia di Cuneo)
Prevenzione e mitigazione: l’esperienza della provincia di Cuneo

Ore 10:10 – Intervento Regione Piemonte

Ore 10:30 – Avv. Oscar Altavilla, del Foro di Vercelli
Responsabilità per danni da ungulati selvatici – ultime sentenze .

Ore 10:50 – Simone Ricci (Regione Umbria)
Il Progetto LIFE Strade: prevenzione degli incidenti stradali con la fauna selvatica in Italia Centrale.

Ore 11:10 – Dibattito tra Amministratori Locali

Ore 12:00 – Chiusura dei lavori

 

Cinghiali, Caprioli e sicurezza stradale

facebooktwitter

CORSO DI STATISTICA CON R: Analisi esplorative dei dati, modelli lineari, GLM e GAM applicati a dati biologici

CORSO DI STATISTICA CON R
Analisi esplorative dei dati, modelli lineari, GLM e GAM applicati a dati biologici
ASTI, 15-19 Febbraio 2016 presso il polo universitario Asti Studi Superiore http://www.uni-astiss.eu/2015-11-16-12-56-23.html

Il corso (che ha ottenuto il patrocinio del DISMA (Dipartimento di Scienze Matematiche “Giuseppe Luigi Lagrange” del Politecnico di Torino http://www.disma.polito.it/ ) fornirà una breve introduzione al software R (introduzione al codice, importazione dati e librerie) e descriverà I principali passi per effettuare analisi esplorative dei dati (identificazione outliers, collinearità, trasformazione dei dati). Successivamente si tratteranno i modelli lineari, l’ANOVA e le loro estensioni (GLM, GAM e GLMM) Tutti gli aspetti teorici saranno poi seguiti da esercitazioni pratiche e casi studio basati su esempi tratti da diversi ambiti (ecologia, biologia ed epidemiologia).

PROGRAMMA DEL CORSO

Lunedì

Introduzione a R usando R-studio come interfaccia grafica: importazione dati, statistiche descrittive, uso librerie, un pochino di programmazione. Cenni alle distribuzioni Gaussiana, Poisson, Binomiale, Gamma. Esercitazione: analisi descrittive su dati forniti durante il corso

Martedì

Modelli lineari e ANOVA, teoria con applicazione su un esempio. Esercitazione sui modelli lineari e ANOVA

Mercoledì

Modelli GLM e cenni ai modelli GAM, teoria con applicazione su un esempio. Esercitazione sui modelli GLM e GAM.

Giovedì

Modelli GLMM, Mixed Effect Model: perché si usano e applicazione su un esempio. Esercitazione sui GLMM

Venerdì

Resource selection studies with marked animals: making inference to average selection with GLMMs(Dr.sa Valentina Lamorgia). Caso Studio (Dr.sa Valentina Lamorgia)

Le diapositive del corso saranno in inglese, le lezioni saranno in inglese se gli iscritti sono internazionali.

Le lezioni si terranno dalle 9 alle 17, con un’ora di pausa pranzo e 20 minuti di pausa sia al mattino che al pomeriggio. Il costo del corso non include cibi o bevande.

Il corso sarà attivato al raggiungimento di minimo 10 iscritti. Per le iscrizioni: usate il modulo di iscrizione a fondo pagina.

Il corso ha un costo di 350 € (IVA INCLUSA)

Docenti:

Martina Gandini

Martina Gandini collabora presso il Dipartimento di Epidemiologia e Salute Ambientale di ARPA Piemonte. I suoi interessi principali riguardano l’uso di modelli statistici per lo studio degli effetti sulla salute dell’esposizione ad inquinamento atmosferico e tecniche di geostatistica. Tali modelli sono sviluppati utilizzando principalmente i software R e SAS. Dal 2007 svolge esercitazioni utilizzando il software R per corsi di statistica sia presso il Politecnico di Torino che presso l’Università di Torino.

Enrico Caprio

Enrico Caprio è un assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università di Torino. I suoi interessi di ricerca riguardano lo studio delle risposte delle popolazioni e delle comunità di uccelli e di altri gruppi tassonomici alle attività antropiche, come le piste da sci, le pratiche agricole e forestali applicando diversi modelli statistici.

Modulo di registrazione

facebooktwitter